SRS SI E' TRASFERITO

I SITI DI RAFFAELLA DI MARZIO SONO STATI TRASFERITI SUL NUOVO SITO

SPIRITUALITA' RELIGIONI E SETTARISMI

VISITALO E ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

martedì 4 dicembre 2012

Il Potere del Carisma

Articolo di Raffaella Di Marzio - 26 novembre 2012



            Gli effetti del potere carismatico

Nei giorni scorsi riflettevo su quanto possa essere forte il potere del carisma, sollecitata anche dai numerosi testi che sto leggendo su questo argomento.

Nel mio libro, Nuove religioni e sette,  ne ho parlato diffusamente, in particolare nel paragrafo che porta lo stesso titolo (Il potere del carisma, pp. 120-122).


[...]





      La guerra a un “metodo” e a un carisma

Un caso particolare di cui voglio parlare è quello di Vito Carlo Moccia e della sua associazione (ora sciolta dal fondatore): Arkeon. Negli ultimi quattro anni ho avuto modo di conoscere da vicino questo leader carismatico e decine di suoi seguaci, ex membri di Arkeon: "la più pericolosa psicosetta mai esistita", come è stata ribattezzata dai media e dai loro procacciatori di notizie. 


La guerra dei media contro Arkeon è cominciata nel 2006. Sono passati più di sei anni e  un processo di primo grado è giunto recentemente a conclusione. In questi anni ho sempre continuato ad osservare gli eventi e a rimanere in contatto con le persone coinvolte in questa vicenda. 

Ogni tanto mi ritrovavo a riflettere su quello che succedeva, su come il leader e i suoi seguaci reagivano di fronte ai bombardamenti mediatici e all'attivismo delle associazioni antisette italiane che hanno fatto di questo gruppo l'emblema della loro campagna a favore della introduzione del reato di manipolazione mentale nel nostro Codice Penale:

 "Tale risultato è stato dovuto ad un attento e particolareggiato studio realizzato dalla Dr.ssa Lorita Tinelli nel corso degli ultimi 12 anni, e da una indagine puntuale ed efficace della DIGOS nell’ultimo anno e mezzo”[…]Un ottimo risultato, forse il primo così emblematico nella storia delle psicosette in Italia.[…] La costante collaborazione del Cesap con le Forze dell’Ordine ha portato al risultato odierno.[…] Si auspica che questo risultato segni una svolta anche per i tanti casi similari, e che possa contribuire alla elaborazione di una legge sulla manipolazione mentale qui in Italia[…]” (Comunicato Stampa del Cesap del 14 ottobre 2007).






Nessun commento: