SRS SI E' TRASFERITO

I SITI DI RAFFAELLA DI MARZIO SONO STATI TRASFERITI SUL NUOVO SITO

SPIRITUALITA' RELIGIONI E SETTARISMI

VISITALO E ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

lunedì 30 dicembre 2013

I vantaggi del dialogo nello studio dei gruppi settari


Recensione dell'ultimo numero della rivista ICSAToday, organo ufficiale dell' ICSA (International Cultic Studies Association).


Da alcuni anni l'ICSA, la più importante organizzazione americana che si occupa di questo fenomeno da oltre 30 anni, sta cercando di facilitare la comunicazione tra i fronti opposti attraverso i convegni annuali che organizza sia in Europa che negli USA.

Questo obiettivo, condiviso da molti membri e collaboratori esterni,  non è gradito a una parte dei frequentatori abituali dei convegni promossi dall'organizzazione americana. Questo dissenso, nel recente congresso di Trieste, è stato espresso da qualcuno apertamente. A queste persone non sembra opportuno che ai convegni dell'ICSA siano presenti e parlino anche esponenti di gruppi religiosi controversi, oppure studiosi che propongono modelli di approccio allo studio dei gruppi settari che non includono giudizi di valore.

I direttori dell'ICSA hanno scelto di dare a queste critiche una risposta collettiva e chiara nella rivista ufficiale dell'organizzazione, nell'articolo che apre l'ultimo numero: Dialogue and Cultic Studies: Why Dialogue Benefits the Cultic Studies Field. A Message From the Directors of ICSA (ICSA Today, vol.4, n.3, 2013, pp.2-7).


Nessun commento: