SRS SI E' TRASFERITO

I SITI DI RAFFAELLA DI MARZIO SONO STATI TRASFERITI SUL NUOVO SITO

SPIRITUALITA' RELIGIONI E SETTARISMI

VISITALO E ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

domenica 11 aprile 2010

Le due facce della medaglia: chi riesce a vederle?

 
In questi ultimi due anni ho vissuto momenti drammatici e momenti esaltanti, tutti comunque legati al mio impegno e ai miei studi sul fenomeno settario e sulle forme di spiritualità alternative.

Un aspetto particolarmente interessante di questi anni è stata ed è tutt'ora la conoscenza diretta (nel bene e nel male) del mondo del giornalismo e dell' informazione. Ho avuto ed ho ancora (ormai quasi quotidianamente) l'opportunità di conoscere e scambiare idee con  tanti giornalisti che lavorano nei diversi media (stampa, radio, televisione, Internet).

Ci sono state occasioni di colloqui brevissimi (qualche minuto) e di colloqui molto approfonditi (anche un'ora o più) e, talvolta, ho potuto incontrare direttamente e parlare a lungo con  alcuni giornalisti proprio mentre erano impegnati nel loro lavoro quotidiano. Alcuni di questi mi hanno perfino comunicato impressioni e sentimenti personali sul loro lavoro, un lavoro che è veramente difficile, quando lo si vuole fare con rigore e coscienza.

L'ultima intervista sul mio libro, trasmessa il 3 aprile 2010, che ho appena scaricato sul mio Canale Youtube, è una delle più complete e, in particolare, nella seconda parte, contiene alcune considerazioni sul mio libro che altre volte non ho avuto il tempo di fare.

Si tratta di quella che credo sia la particolarità più evidente di Nuove religioni e sette: in ciascuna delle tre parti in cui il libro è diviso  io parlo non solo di gruppi settari ma anche di movimenti antisette. 



Sono contenta di aver potuto aggiungere questo elemento così importante  nel corso dell'intervista  perchè mi sono accorta che i giornalisti non hanno la minima idea del fatto che un gruppo antisette può causare danni, sofferenze e vittime proprio come le sette. E' una realtà, questa, del tutto sconosciuta nel mondo dell'informazione.


Credo che moltiplicherò il mio impegno e i miei sforzi nel fare informazione anche in questo senso, nella speranza che tutti i miei lettori, sia quelli del mio libro  che quelli che navigano in Rete, mi aiutino e sostengano diffondendo con me la  buona e corretta informazione, senza creare nuovi demoni e sempre al servizio della verità.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ha proprio ragione Dottoressa.

Ci sono persone che hanno i paraocchi e ripetono sempre e solo lo stesso mantra PSICOSETTA ... PSICOSETTA ... PSICOSETTA OCCULTA etc.

Sperano che a forza di ripeterlo qualcuno si conivinca che le parole corrispondono alla realtà.

Scommetto che queste persone non riescono a vedere le 2 immagini ma vedono solo il calice nero su sfondo bianco.